Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il produttore dei rifiuti è colui che esegue materialmente l’attività di costruzione o demolizione dalla quale si generano i Rifiuti e non il committente dei lavori edili, anche se è il soggetto per cui viene eseguita l’opera. NON si tratta di rifiuti di manutenzione, ma hanno una specifica classificazione (art.184 co.3 lett.b).

 

PERTANTO:

il produttore è l’impresa edile e non il committente.

SE NON SI TRATTA DI RIFIUTI PERICOLOSI, NON E’PIU’ RICHIESTO IL REGISTRO DI CARICO E SCARICO.

Formulario ed iscrizione ad Albo Gestori per il trasporto sono sempre necessari.

il luogo di produzione è il cantiere: non è possibile effettuare il deposito temporaneo presso la sede o altri cantieri della stessa impresa che non abbiano, in entrambi i casi, apposita comunicazione/autorizzazione.

Anche in seguito alle modifiche introdotte alla definizione di “ produttore dei rifiuti”, in base alla quale ora vi rientra anche il soggetto

Al quale è giuridicamente riferibile detta produzione, riteniamo che sia per i cantieri sia per le manutenzioni continuano ad essere valide le indicazioni sopra riportate. Potrà essere considerato come produttore ANCHE ( e non esclusivamente ) questo ulteriore soggetto ( es: il committente dell’opera edile o della manutenzione) solo in caso in cui ciò sia espressamente indicato nel contratto tra le parti.

La responsabilità per la corretta gestione dei rifiuti continua però a rimanere in carico anche produttore effettivo dei rifiuti.

26/06/2019