Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

A decorrere dal 1 gennaio 2018 il tasso d’interesse legale risale e passa dallo 0.1% allo 0.3% In caso di violazioni commesse nel 2017 e regolarizzate nel 2018, ai fini del computo dei predetti interessi dovrà essere applicato il tasso dello 0.10% fino al 31/12/2017 e il nuovo tasso dello 0.30% dal 1 gennaio 2018 alla data di effettivo pagamento.

29/01/2018

Entro il 16 febbraio tutte le aziende devono provvedere all’autoliquidazione del premio dovuto con pagamento in F24 del saldo per l’anno 2017 e dell’acconto per l’anno 2018. L’Inail ha messo a disposizione sul proprio portale le basi di calcolo che riportano i tassi, i premi artigiani, l’applicazione del fondo amianto e le riduzioni legge 147/2013, andamento infortunistico e premio artigiani. Entro lo stesso termine, andranno inviate in via telematica le richieste di riduzione dei salari per le riduzioni di attività previste per l’anno 2018. Con la compilazione della dichiarazione delle retribuzioni relative all’anno 2017, l’azienda può chiedere di essere ammessa al pagamento dilazionato in 4 rate, con applicazione del tasso di interesse definitivo dello 0.68%. Come previsto dalla Legge di Bilancio 2018, l’addizionale per il fondo amianto prevista fino al 31/12/2017, non sarà più dovuta per gli anni 2018, 2019 e 2020.

29/01/2018

Entro il 31 gennaio le aziende che occupano almeno 15 dipendenti “utili”, cioè al netto delle categorie che possono essere escluse, quali dirigenti, apprendisti, somministrati, p. time in proporzione all’orario svolto ecc., devono provvedere all’invio del prospetto informativo che ha lo scopo di segnalare la situazione occupazionale e le eventuali scoperture di disabili al 31/12/2017. Il prospetto va inviato quando, rispetto all’ultimo presentato, siano intervenute variazioni nella situazione occupazionale che hanno portato ad una modifica degli obblighi per il datore di lavoro. Con l’abrogazione dell’art. 3 comma 2 della Legge 68/2009, vi è l’obbligo di invio anche per le aziende che occupano 15 dipendenti e non hanno provveduto a nuove assunzioni. Il mancato invio del prospetto informativo comporta l’applicazione della sanzione di euro 635.11, maggiorata di euro 30.76 per ogni giornata di ritardo.

Leggi tutto: DISABILI

Per le assunzioni a tempo indeterminato e la trasformazione dei rapporti di lavoro a tempo determinato, decorrenti dal 1 gennaio 2018, è previsto un incentivo strutturale pari al 50% dei contributi previdenziali dovuti (escluso Inail) con un limite annuo di euro 3000.00. Sono interessati i contratti stipulati con giovani di età inferiore ai 35 anni nel 2018 e ai 30 anni dal 2019 in poi, che non hanno MAI avuto rapporti di lavoro a tempo indeterminato, con nessun datore di lavoro. La durata del beneficio è di 36 mesi. E’ attesa la circolare Inps per l’attuazione.

29/01/2018

Ogni martedì di fine mese, indicativamente dalle ore 10,30 alle ore 13,00 su appuntamento telefonando allo 0523/572211, sarà presente, c/o l’ufficio CNA Pensionati (1° piano), la Dott. ssa Scaletti Fiorella dell’ASL di Piacenza per il servizio gratuito di accesso al Fascicolo Sanitario Elettronico disponibile per tutti i cittadini. Tale servizio consente di accedere in forma riservata al fascicolo sanitario personale. Nel Fascicolo vengono inseriti i documenti prodotti dai medici e pediatri di famiglia convenzionati, dalle strutture pubbliche e dalle strutture private accreditate (es: prescrizioni e referti di visite ed esami specialistici, referti di pronto soccorso ecc..). L’incaricata dell’ASL procederà al rilascio di password e pin, a fronte della presentazione del documento di riconoscimento e del codice fiscale, utili ad accedere a tale servizio. Per maggiori informazioni potete consultare la locandina CLICCA QUI

17/01/2018