Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dal 1 gennaio 2018 è previsto l’innalzamento dei contributi dovuti per collaboratori e amministratori:

  •  34.23% per amministratori e collaboratori
  • 24.00% per soggetti titolari di pensione o provvisti di altra tutela pensionistica obbligatoria
  • 25.72% per professionisti titolari di partita IVA.

29/01/2018

La durata del congedo obbligatorio per il padre lavoratore dipendente, per l’anno 2018, passa da 2 a 4 giornate, che possono essere godute anche in via non continuativa. La fruizione deve avvenire entro il quinto mese dalla nascita o dall’adozione. Per i giorni di congedo obbligatorio, il padre lavoratore ha diritto ad una indennità giornaliera a carico dell’Inps (anticipata dal datore di lavoro) pari al 100% della retribuzione.

29/01/2018

A decorrere dal 1 gennaio 2018 il tasso d’interesse legale risale e passa dallo 0.1% allo 0.3% In caso di violazioni commesse nel 2017 e regolarizzate nel 2018, ai fini del computo dei predetti interessi dovrà essere applicato il tasso dello 0.10% fino al 31/12/2017 e il nuovo tasso dello 0.30% dal 1 gennaio 2018 alla data di effettivo pagamento.

29/01/2018

Entro il 16 febbraio tutte le aziende devono provvedere all’autoliquidazione del premio dovuto con pagamento in F24 del saldo per l’anno 2017 e dell’acconto per l’anno 2018. L’Inail ha messo a disposizione sul proprio portale le basi di calcolo che riportano i tassi, i premi artigiani, l’applicazione del fondo amianto e le riduzioni legge 147/2013, andamento infortunistico e premio artigiani. Entro lo stesso termine, andranno inviate in via telematica le richieste di riduzione dei salari per le riduzioni di attività previste per l’anno 2018. Con la compilazione della dichiarazione delle retribuzioni relative all’anno 2017, l’azienda può chiedere di essere ammessa al pagamento dilazionato in 4 rate, con applicazione del tasso di interesse definitivo dello 0.68%. Come previsto dalla Legge di Bilancio 2018, l’addizionale per il fondo amianto prevista fino al 31/12/2017, non sarà più dovuta per gli anni 2018, 2019 e 2020.

29/01/2018

Entro il 31 gennaio le aziende che occupano almeno 15 dipendenti “utili”, cioè al netto delle categorie che possono essere escluse, quali dirigenti, apprendisti, somministrati, p. time in proporzione all’orario svolto ecc., devono provvedere all’invio del prospetto informativo che ha lo scopo di segnalare la situazione occupazionale e le eventuali scoperture di disabili al 31/12/2017. Il prospetto va inviato quando, rispetto all’ultimo presentato, siano intervenute variazioni nella situazione occupazionale che hanno portato ad una modifica degli obblighi per il datore di lavoro. Con l’abrogazione dell’art. 3 comma 2 della Legge 68/2009, vi è l’obbligo di invio anche per le aziende che occupano 15 dipendenti e non hanno provveduto a nuove assunzioni. Il mancato invio del prospetto informativo comporta l’applicazione della sanzione di euro 635.11, maggiorata di euro 30.76 per ogni giornata di ritardo.

Leggi tutto: DISABILI