Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Segnaliamo le misure a sostegno dell’occupazione giovanile in corso di approvazione, applicabili dal 2018. Per le assunzioni e trasformazioni di giovani fino a 35 anni non compiuti (30 anni dal 1/1/2019), effettuate a partire dal 1/1/2018, sono previsti incentivi strutturali – esonero pari al 50% dei contributi a carico del datore di lavoro con un limite massimo di euro 3000.00 annui (250.00 mensili).

Leggi tutto: INCENTIVI PER ASSUNZIONI E TRASFORMAZIONI IN CORSO DI APPROVAZIONE

“Le PMI in Italia sono la spina dorsale del sistema economico sia in termini di numero di imprese sia di occupati. Una legge di bilancio quindi non può non mettere al primo posto i provvedimenti utili a sostenere a far crescere le imprese. I punti che CNA giudica primari, relativamente alla Finanziaria 2018, sono cinque: la deducibilità dell’Imu che grava sulle imprese, la completa attuazione del regime per cassa, la conferma dell’ecobonus al 65%, l’esenzione dall’Irap per le imprese minori e la garanzia dell’entrata in vigore dell’Iri dal prossimo anno. Se queste istanze non troveranno accoglimento, la nostra valutazione della Legge di Bilancio non potrà che essere negativa”. Così Giovanni Rivaroli, Presidente della CNA di Piacenza, interviene a proposito del provvedimento in discussione in questi giorni in Parlamento.

Leggi tutto: Legge di Bilancio CNA, LE IMPRESE NON POSSONO PIU’ ASPETTARE L’Associazione sintetizza in cinque...

Si ricorda, nuovamente, alle aziende che producono rifiuti, che le annotazioni devono essere effettuate almeno dieci giorni lavorativi dalla operazione oggetto di registrazione. Entro il 31/12/ 2017 devono essere annotati sul registro rifiuti , tutti i carichi e scarichi fatti nel 2017. Le sanzioni per la mancata compilazione del registro e per gli eventuali errori sono sanzionate con multe elevate e vige il codice penale per i rifiuti pericolosi.

12/12/2017

CNA informa che i soggetti obbligati al pagamento del contributo ambientale CONOE sono i produttori e gli importatori di oli grassi vegetali e animali ad uso alimentare, destinati al mercato interno e destinati a diventare rifiuto.

12/12/2017