Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Por Fesr 2014-2020, Asse 3 , Azione 3.5.2 - Contributi per le attività professionali Obiettivi Il bando è finalizzato al supporto di soluzioni Ict per le attività delle libere professioni e l’implementazione di servizi e di soluzioni avanzate in grado di incidere significativamente sull’organizzazione interna, sull’applicazione …. CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL TESTO DEL BANDO COMPLETO

 Per informazioni: Ufficio Credito e Agevolazioni CNA Piacenza 0523/572220 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SOGGETTI BENEFICIARI

Le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale. Sono escluse le imprese che abbiano ottenuto ammissione al contributo per gli incentivi INAIL negli anni 2013-2014-2015 e sul Bando FIPIT INAIL 2014. La causa di infortunio o il fattore di rischio per il quale il progetto di investimento viene presentato deve essere riscontrabile, a pena di esclusione, nel DVR (Documento di valutazione dei rischi).

Leggi tutto: Incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul...

Riportiamo, di seguito, le caratteristiche relative alla nuova convenzione Eni/Cna per quanto riguarda sia l’attivazione della Fuel Card che l’acquisto di Buoni Carburante Elettronici:

Offerta Multicard easy (dedicata a chi possiede fino a 5 mezzi leggeri <35 quintali)

Quota associativa annua per carta € 15 (addebitati sulla distinta accompagnatoria alla fattura del 31/12 di ogni anno);

Sconto in fattura su benzine e gasoli, per rifornimenti effettuati in Italia, esclusivamente in modalità “servito” di €/litro. 0,020 rispetto al prezzo applicato alla

Leggi tutto: CNA SERVIZIPIù Un' occasione di risparmio vero: accordo ENI/CNA

L’Inps con le circolari allegate ha emanato le istruzioni per la procedura di iscrizione, variazione aziende ed apertura delle unità produttive. L’Istituto ricorda che i datori di lavoro che possono accedere alle integrazioni salariali ordinarie e straordinarie e alle prestazioni integrative del reddito garantite dai fondi di solidarietà, sono tenuti a comunicare i dati relativi all’unità produttiva ed a valorizzare il dato nel flusso uniemens del mese di marzo 2017. L’unita produttiva, come precisato nelle circolari, si identifica con la sede legale, gli stabilimenti, le filiali ecc. che abbiano organizzazione autonoma nella quale sono adibite maestranze in via continuativa.

CLICCA QUI PER SCARICARE LA CIRCOLARE 9/2017

CLICCA QUI PER SCARICARE LA CIRCOLARE 56/2017

24/03/2017

Entro il 31 marzo 2017 i datori di lavoro devono effettuare la comunicazione relativa al monitoraggio annuale 2016 per il lavoro usurante. Il D. Lsg. 67/2011 ha previsto che gli addetti a lavorazioni particolarmente faticose/usuranti possano usufruire di un accesso anticipato alla pensione e che i datori di lavoro debbano effettuare le comunicazioni per il loro monitoraggio. Dette comunicazioni vanno effettuate on line sul sito “cliclavoro” del Ministero e riguardano tutte le attività usuranti: Comunicazione annuale entro 31 marzo di ogni anno per: - Lavoro usurante D.M. 1999 - Lavoro usurante notturno - Lavoro usurante a catena - Lavoro usurante autisti Comunicazione entro 30 giorni dall’inizio per: - Inizio lavoro a catena. I datori di lavoro interessati all’adempimento, devono effettuare la comunicazione anche per gli eventuali lavoratori somministrati, se impegnati in lavori usuranti.

24/03/2017