Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Anche Roberto Franchini, presidente di Cna costruzioni Emilia Romagna, ha partecipato all’assemblea della Cna. Ha snocciolato i dati delle imprese emiliane messe in ginocchio dal terremoto, ma ha anche illustrato il piano di ricostruzione che potrebbe non solo far rinascere le zone colpite dal sisma e fungere da volano per far ripartire il comparto dell’edilizia, il più in crisi di tutto il sistema.

Dopo gli interventi di saluto delle autorità presentate dal direttore provinciale di Cna Enrica Gambazza – il prefetto Antonino Puglisi, il presidente della provincia Massimo Trespidi, il sindaco Paolo Dosi e il presidente della Camera di Commercio, Giuseppe Parenti – è toccato al presidente nazionale di CNA, Ivan Malavasi, tirare le conclusioni dell’assemblea che si è svolta nella sala “Il Samaritano” della Caritas diocesana, in via Giordani. E dalla Caritas, insieme alla Cna di Piacenza, è giunto un segno di solidarietà alle zone colpite dal terremoto con la devoluzione di una somma per aiutare la ricostruzione.

Libertà 05/12/2012